Danze Popolari

anfreadesiena

CORSO DI PIZZICA E TARANTELLE

SCUOLA DI PIZZICA DI SAN VITO (SEZIONE ROMA)

Il corso è rivolto a tutti coloro i quali vogliono iniziare o proseguire un percorso nel mondo delle danze di tradizione del Meridione. In particolare il focus sarà posto sulla pizzica (Salento), sulla tammurriata della zona dell’agro nocerino (Campania) e su alcune tarantelle calabresi.

L’obiettivo sarà quello di evidenziare le differenze tra le danze delle varie aree, mantenendo allo stesso tempo uno sguardo d’insieme che permetterà di tenere unito un filo coreutico a cui daremo il nome di Tarantella.

Una parte importante sarà dedicata al ballo e alla pratica degli elementi che vengono fuori nel corso della lezione.

Il metodo utilizzato prevede una sorta di stratificazione che fa sì che le varie fasi della lezione non siano staccate ed indipendenti, ma conseguenti.

Il corso sarà diviso per livelli (principianti, intermedi e intermedi/avanzati) e avrà cadenza settimanale.

Proseguono e si intensificano gli appuntamenti dedicati al ballo con le pratiche guidate e gli stage mensili con gli interpreti più importanti della danza tradizionale in Italia.

La novità di quest’anno è rappresentata dall’introduzione di un laboratorio coreografico stabile nel quale sarà possibile sperimentare nuove forme di danza collettiva.

 

I corsi saranno tenuti da Andrea De Siena, assistito da Ludovica Morleo.

 

Principianti – un percorso adatto a tutti quelli che intendono affacciarsi per la prima volta al mondo della danza tradizionale: musiche, passi e caratteristiche del ballo saranno elementi introdotti gradualmente rispettando il livello medio del gruppo, cercando di addentrarsi nella cultura del sud Italia. Obiettivo del corso sarà quello di rendere autonomi gli allievi nei confronti della danza tradizionale, fornendo gli strumenti necessari per un ballo comodo e consapevole.

 

Intermedi – le specificità delle danze studiate andranno di pari passo allo studio della tecnica ed all’ascolto delle differenze musicali. Variazioni sui passi, studio della tecnica individuale, ricerca dell’approccio al ballo di coppia saranno i temi da affrontare con sempre maggiore profondità per coloro i quali hanno già iniziato un percorso nella danza tradizionale.